Vitelloni – e panini al prosciutto

Un titolo che é stile di vita. Vitelloni, i perdigiorno sfaccendati, pigri, indolenti, senza grinta. Vitelloni rubacuori, sciupafemmine, bighelloni, un po’ arroganti anche, ma con la timidezza di provincia che li rende alla fine simpatici.

L’estate del ’53 é agli sgoccioli quando al Cursal di Rimini (la Rimini dei ricordi di Fellini), la piccola borghesia cittadina si riunisce per eleggere Miss Sirena. Della disperazione della guerra, finita appena otto anni prima, non c’e’ piu’ traccia nei vestiti né nei consumi, e sembra in tutto il film se ne voglia cancellare il ricordo. La telecamera indugia sui tavolini tra grandi posacenere in plastica, tazzine di caffé e caraffe di vino, il “bianco della casa”. Forse un Trebbiano Romagnolo (diciamo noi), o una Vernaccia. Il DOC Colli di Rimini non c’era ancora (é del 1996) ma i vigneti, ovviamente, erano giá lí (una rassegna completa della vitivinicultura riminese si trova qui)

I vitelloni | Einstein Journal

A vincere il concorso é Sandrina, la sorella di Moraldo ma subito si scopre che é incinta di Fausto. Piu’ per volontá delle famiglie che del ragazzo, i due si sposano e partono per un viaggio di nozze a Roma che ha tutti i contorni dell’ avventura. Gli amici della compagnia, i Vitelloni, continuano la loro esistenza oziosa da bar di provincia, tra biliardo, passeggiate sulla spiaggia e scherzi innocenti. Nella famosa scena del bar, uno dei simboli del film, non vediamo cosa hanno consumato i protagonisti, ma facilmente li immaginiamo aver appena terminato un’ orzata (“tutto zucchero”), o una cedrata Tassoni.

Milano celebra i 200 anni della cedrata di Mina con una mostra speciale. |  Vecchie pubblicità, Sfondi carini, Etichette vintage
Tassoni a Milano: Villa Necchi Eventi a Milano
ORZATA CEDRAL TASSONI SALO' BRESCIA ETICHETTA | eBay
I vitelloni - Federico Fellini

Tornano gli sposi e il padre di Sandrina trova lavoro a Fausto presso l’amico Michele. A Carnevale tutta la cittadina si trova ad una festa in maschera, un indimenticabile circo “felliniano”

Ubriachi di tanto capolavoro, e divertiti dal vedere i “Vitelloni” in azione, non possiamo esimerci dall’ osservare il bar del teatro. Tra bottigliette di Aranciata San Pellegrino, Crodini, bicchieroni di latte e panini al prosciutto, Fausto, a cui va sempre piu’ stretto il ruolo di giovane uomo sposato, quasi sotto gli occhi di Sandrina, seduce la moglie del suo datore di lavoro (57.18).

I vitelloni (1953) BRRip m720p – ITA 2.17 GB | HD4ME
Cult italiano: la storia delle Bibite Sanpellegrino

Michele, contrariato dall’ atteggiamento di Fausto con la moglie, di fronte a un bicchiere di Vermuth casalingo (59:30) prova a farlo ragionare su amore e lealtá (1:00:32)e poi lo licenzia.

Bottiglia vintage vermouth vermut bianco Carpano collezione - Catawiki
Servizio in cristallo VINTAGE - Anni '50 - Arredamento e Casalinghi In  vendita a Milano

Per vendetta Fausto coinvolge l’amico Moraldo in un furto a casa di Michele, che finisce ovviamente male, e tocca di nuovo al suocero coprire i due giovani. Tornato a casa, pero’, fa una sfuriata a tavola, mentre le cotolette cucinate per pranzo si raffreddano.

Nasce il bambino di Sandrina e la vita della compagnia de I Vitelloni prosegue indolente e senza responsabilitá tra partite a biliardo e caffé al bar.

giulianocinema: I vitelloni

Mentre in casa di Sandrina, Fausto e Moraldo si sentono una piú che meritata ramanzina, a noi scappa l’occhio sulla tavola borghese, una tavola da tutti i giorni apparecchiata con ceramiche buone, e cibi sostanziosi tipici di quegli anni di ripresa economica: la cotoletta che Fausto fará volare per aria, ne é un simbolo e una sintesi.

I Vitelloni (1953): Recensione e trama e cast del film
I vitelloni | Einstein Journal
Pubblicità vintage advertising Lievito Pane degli Angeli PANEANGELI 1975 |  eBay

Nasce il bambino di Sandra, e i suoceri di Fausto, perdonato l’episodio della statua, optano per sopraelevare la casa affinché la giovane coppia possa rimanere a lavorare con loro. Di fronte ad una bella tavola da merenda in cui una brocca d’acqua, un fiaschetto di vino e un vassoio di panini al prosciutto dovrebbero rassicurare sul raggiunto benessere…Fausto si sente soffocare.

Sandra intanto va a presentare il bambino al suocero, e viene accolta con un caffé, e un vassoietto di torta morbida, forse una “torta margherita” o un “pan degli angeli”.

Nel bel teatro lirico del paese arriva una nuova compagnia, e mentre Leopoldo cerca di far sentire la sua opera al capocomico, gli altri flirtano con le ballerine che si sono ritrovate a mangiare nell’ osteria del teatro (11:21:30). Mentre il “commendatore” sorbisce un passato di verdura a cui aggiunge allegramente sale, le ballerine si domandano se la “omelette alla romagnola” non sia forse troppo grassa. La vedette opta poi per …pasta e fagioli.

Naturalmente Fausto non rinuncia a passare la notte con la prima ballerina, causando la disperazione di Sandrina che sparisce di casa, insieme al figlio.

I vitelloni: l'ambientazione del film di Federico Fellini
Segnalazioni location di I vitelloni (1953) - Forum - il Davinotti

Lo spavento per la sparizione di Sandrina sembra far maturare per un tratto gli amici, che partono per una spedizione in campagna a cercarla dalla sua ex balia. La prospettiva di fermarsi a pranzo dalla balia, pero’, li distrae dalla ricerca…ed é subito “frittatina”.

Segnalazioni location di I vitelloni (1953) - Forum - il Davinotti

Non spoileriamo oltre il finale (lieto) che arriva poco dopo, preceduto dalla famosa scena in cui Alberto Sordi – ancora agli esordi- si fa beffa dei lavoratori, con pessime conseguenze.

Qui sotto lasciamo il link film completo, che senza dubbio vale la pena vedere. Volendo abbinare uno spuntino o una cena a tema, a seconda dell’ orario consigliamo:

  • panini al prosciutto (senza sofisticazioni “gourmet”) con aranciata amara oppure
  • caffé con torta soffice, lievitata con Pane Angeli oppure
  • un bel piatto di pasta e fagioli con una frittatina di secondo oppure
  • minestrone di verdura e cotoletta con una bella bottiglia di sangiovese.
Rosetta friulana e prosciutto cotto Praga - Villani Salumi
Bizcochuelo con limón | Recepedia
Pasta e fagioli alla veneta | Zuppa.info

Buona visione ma soprattutto…buon appetito!

IL FILM COMPLETO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...