Moravia – Cardinale: una ‘mise en place’ non “indifferente”

1925, un moravia appena diciottenne inizia la stesura di questo romanzo, definito poi “antiborghese”, certo tormentato e critico, esistenzialista, e ‘annoiato’. Afflitto, fin da giovane, da tubercolosi ossea, Alberto Pincherle (questo il vero nome di Moravia) stava in quei mesi … Continua a leggere Moravia – Cardinale: una ‘mise en place’ non “indifferente”