“O ragú” é questione di gusto?

Dovessimo scegliere un’ icona per questo ciclo del blog, Ciak si mangia, sceglieremmo questo film, nella riedizione del 1990 con regia di Lina Wertmuller su soggetto originale di Eduardo De Filippo.

Un inno alle eccellenze italiane: Eduardo, Sofia, Lina, De Crescenzo, Napoli, O Ragu’, i maccheroni e i “Polipetti”.

La Pozzuoli anni ’30 dove si ambienta la scena, e’ il Paese dove Sofia, proprio in quegli anni, e’ stata bambina. Un omaggio “di prima mano” alla sua terra.

Rosina (Sofia) da mesi ha iniziato una sorta di “guerra fredda” casalinga con il marito Peppino, reo (inconsapevole) di aver apprezzato con eccessiva enfasi i maccheroni alla siciliana della nuora.

Tra storie familiari, sospetti tradimenti, colpi di scena, tragedie e molto, molto cibo raccontato con eleganza e precisione, il fine settimana passa, e per fortuna arriva il lunedí.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...